Consigli contro le truffe

Le compravendite via Internet aumentano sempre più, provocando anche un aumento dei tentativi di truffa. In questo caso si parla di phishing: frode informatica realizzata con l'invio di e-mail contraffatte finalizzata all'acquisizione, per scopi illegali, di dati riservati.
Il consiglio è di prestare sempre massima attenzione!

Vi ricordiamo che VetrinaMotori.it non invia mai email in cui è presente un link alla pagina di login. Dovesse accadere: trattasi di un tentativo di phishing, quindi cestinate l'email oppure contattate il nostro Servizio di Assistenza per avere ulteriori informazioni.

Per non incombere in spiacevoli situazioni, vi descriviamo i tipici casi da tenere sott'occhio al fine di evitare truffe di questo genere.

VENDITA VEICOLO

E' possibile che veniate contattati (spesso dall'estero) direttamente con una proposta di acquisto senza alcuna richiesta di poter visionare il veicolo in vendita. Vi verranno richiesti dati, documenti, dati bancari oppure l’indirizzo di posta. Questo per l’invio, tramite assegno o bonifico bancario sul vostro conto corrente, di una somma superiore al prezzo della vostra auto. Una volta ricevuto il denaro, vi sarà chiesto di colmare la differenza tramite servizi di trasferimento denaro (per lo più tramite Western Union e similari), motivando la richiesta con la scusa di coprire le spese di trasporto o di tasse imposte dallo stato sui movimenti di capitale.

E' una truffa! Non inviate alcun dato o documento relativo a voi e al veicolo in vendita.

Quando si avvia un bonifico bancario verso l'estero dovranno trascorrere circa 20/30 giorni affinché la Banca possa verificare la copertura effettiva e poter riscuotere il denaro, cosa che alla fine risulterà impossibile. In caso di assegno, invece, trascorso il tempo necessario alla Banca per le verifiche contabili, questo risulterà scoperto o intestato al correntista a cui è stato indebitamente sottratto e voi non lo incasserete.

Se avete avviato una trattativa che comprende uno dei due casi sopra elencati, avvisate la vostra Banca di non accettare il bonifico estero “in arrivo” e recatevi al più vicino ufficio di Polizia Postale con tutto il materiale inerente la transazione per sporgere denuncia.

In conclusione: non portate avanti trattative con proposte “troppo” convenienti economicamente e per le quali si rifiuta un incontro personale per visionare il veicolo; non inviate denaro in anticipo come differenza della transazione proposta se non siete assolutamente certi che, trascorsi i 30 giorni, la Banca abbia effettivamente verificato sia la valuta che la disponibilità del denaro.

Ricordiamo che:

  • VetrinaMotori.it è un sito internet di annunci di auto usate e nuove, moto e veicoli commerciali messi in vendita e pubblicati da privati e aziende;
  • VetrinaMotori.it non garantisce la correttezza di quanto scritto dagli utenti negli annunci;
  • VetrinaMotori.it non interviene nelle trattative di compravendita né in tutto ciò che riguarda le pratiche di acquisto o di trasporto veicolo;
  • non esiste alcun deposito VetrinaMotori.it.

ACQUISTO VEICOLO

E' possibile che da alcuni venditori privati riceviate come risposta alla vostra richiesta di informazioni le seguenti indicazioni: il veicolo a cui siete interessanti si trova in Italia presso un deposito VetrinaMotori.it e che per procedere all’acquisto dovrete inviare al venditore i vostri dati di registrazione su VetrinaMotori.it. Inoltre vi verrà comunicato che un addetto VetrinaMotori.it vi contatterà per fornirvi i dati per effettuare il pagamento tramite un conto sicuro VetrinaMotori.it registrato (Western Union o servizi similari).

E' una truffa! VetrinaMotori.it non possiede alcun deposito in Italia o all’estero.

E' possibile che riceviate avvisi di questo genere: il veicolo a cui siete interessanti si trova all’estero e le pratiche per il saldo dell'acquisto o per la spedizione dello stesso verranno seguite da VetrinaMotori.it, che fungerà da garante, previo pagamento di un acconto tramite Western Union o bonifico bancario.

E' una truffa! VetrinaMotori.it non entra in nessun modo nelle trattative tra commercianti e privati, non si occupa delle pratiche relative alla vendita e non garantisce il buon fine degli acquisti.

E' possibile che riceviate avvisi di questo genere: il veicolo a cui siete interessanti non si trova in Italia ma in altro paese estero (Irlanda, Spagna, Inghilterra) per diverse motivazioni assolutamente false: un improvviso trasferimento del proprietario per motivi personali o lavorativi. Per procedere all’acquisto del veicolo sarete invitati a trasmettere al venditore un acconto via Western Union o servizi similari, veri o supposti. Vi verrà promessa la spedizione del veicolo e la possibilità di visionarla per un certo numero di giorni, con possibilità di riavere il denaro se l’acquisto non corrispondesse alla descrizione.

E' una truffa! Certamente il veicolo non vi arriverà mai, il vostro denaro verrà prelevato e i truffatori si renderanno irreperibili in ogni modo.

In conclusione: visionate sempre il veicolo prima di procedere all’acquisto; non inviate denaro in anticipo; non inviate via email documenti personali o del veicolo, potrebbero essere falsificati con programmi di lavorazione digitale; concludete le trattative di persona e prenotate il passaggio di proprietà contestualmente al ritiro dell’auto e al saldo della cifra pattuita.

Ricordiamo che:

  • VetrinaMotori.it è un sito internet di annunci di auto usate e nuove, moto e veicoli commerciali messi in vendita e pubblicati da privati e aziende;
  • VetrinaMotori.it non garantisce la correttezza di quanto scritto dagli utenti negli annunci;
  • VetrinaMotori.it non interviene nelle trattative di compravendita né in tutto ciò che riguarda le pratiche di acquisto o di trasporto veicolo;
  • non esiste alcun deposito VetrinaMotori.it.